C’era una volta un re… No! C’era una volta una principessa

 C'era una volta4

Testo teatrale Monica Morini, Bernardino Bonzani
Attori Monica Morini
Musica dal vivo Fabio Bonvicini, organetto, piva, flauti
Dipinto su costume  Giorgia Ponticelli
Collaborazione scenografica Cristina Spallanzani
Regia Bernardino Bonzani

Al tempo del c’era e non c’era, corrono principesse disobbedienti, libere e selvatiche, capaci di scegliere il
loro destino. Le parole corrono brillanti sulla musica di flauti, ocarina, organetto, piva. L’eco dei cantastorie
accende le narrazioni ispirate al repertorio popolare italiano, rivisitato con lo sguardo di oggi. Uva, zucca e
sale sono contorno gustoso ai racconti, la cucina è luogo di trasformazione, di astuzia, di saporita sapienza.
Un tempo per incantarci con le storie, per sorridere e tessere parole che ci ricordano il catalogo dei nostri
destini, con e senza cavalieri, fuori e dentro il castello, nei secoli passati e nel tempo presente.

Premio 33° Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi Padova 2014 –Amici di Emanuele Luzzati


Motivazione della Giuria
Per la straordinaria bravura e forza scenica dell’attrice-narratrice che ha saputo catturare ed emozionare grandi e piccini, cambiando registro, tono, vocalità, gestualità con impareggiabile forza scenica; per l’ottima composizione del tessuto drammaturgico, che, ripercorrendo la tradizione popolare, italiana e non, tocca con intelligenza e delicatezza il tema del rispetto della donna e si dimostra in grado di mantenere sempre viva l’attenzione e la partecipazione emotiva del pubblico; per le musiche e canti, tutti perfettamente in sintonia con l’elevata concezione di narrazione; per il sapiente utilizzo di luci e musiche sempre puntuali, per la regia attenta e impeccabile.
Se le fiabe fossero sempre raccontate così… se le fiabe fossero sempre animate così… se i gesti e le voci dei personaggi che le accompagnano fossero sempre così intensi, espressivi e coinvolgenti… allora anche gli adulti pretenderebbero, prima di andare a dormire, la loro Fiaba della Buonanotte.


Obiettivo 5: Raggiungere l'uguaglianza di genere e l'autodeterminazione di  tutte le donne e ragazze

AGENDA 2030 – Obbiettivo 5

Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze