Miti di Meraviglia

dsc_3368 di e con Monica Morini
suoni e percussioni narranti Gaetano Nenna 
regia Bernardino Bonzani


Il Cielo è un riflesso della Terra?
O la Terra del Cielo?
Chiara Lossani

Come nasce la primavera? Cosa riporta la vita sulla Terra ogni anno?
Suoni antichi come il tempo accendono il fuoco delle storie. La Terra vibra, si dischiude, racconta la fiaba di una bambina che si perde raccogliendo fiori e di sua madre, Demetra, che ovunque corre per ritrovarla.
Le peripezie di Efesto, nato brutto e abbandonato, che ritrova forza intorno al fuoco.
La nascita di Arte, il tempo tondo dell’Amore, la fucina dove si forgiano spade, scudi e desideri che tintinnano suoni metallici fino al cielo.
I miti cullano domande, svelano segreti, brillano come stelle nella notte.

Dalla recensione di Mario Bianchi e Nella Califano alla Rassegna “Colpi di Scena” 2016:

“La voce della Morini, assecondata in modo sempre pertinente e magico dalle sonorità di Luciano Bosi, si carica di sentimenti e gioca con il pianto dirotto di Demetra, costretta ad accettare che la propria figlia sia diventata sposa di Ade, re degli Inferi o con la comicità tutta umana di Era, moglie dispettosa di Zeus o ancora con la disperazione di Efesto. Il corpo della narratrice, seguendo la musica di Bosi, si lascia trasportare ora da un ritmo sinuoso ora da un ritmo più secco e meccanico, completando il lavoro della voce che alterna i registri più alti con quelli più bassi per provare a restituirci intenzioni ed emozioni dei personaggi”.

Recensione integrale:

http://www.eolo-ragazzi.it/page.php?pag_id=2286&sez_img=03&sez_titleimg=title_recensioni.png&sez=recensioni

dai 5 anni